venerdì 14 giugno 2024

BIG BAD BUNNY, Samuele Fabbrizzi

NON PRENDETEVI SUL SERIO


 
SCHEDA TECNICA:

Titolo: Big bad bunny
Autore: Samuele Fabbrizzi 
Data di pubblicazione: 27 novembre 2023
Ce: Dark Abyss edizioni 
Costo: ebook 3,99 euro/cartaceo 14,25 euro
Disponibilità: Amazon clicca qui
Valutazione personale: 💥💥💥💥,5/5




TRAMA:

Cosa saranno mai gli incubi, quando stai raggiungendo El Paso con gli amici, per assistere a un concerto? Fantasie, frammenti di giorno che si incuneano nella notte, o visioni come schegge di sonno, a turbare il giorno.
O forse no.
Forse, davvero, il Marvin Hotel di Los Monstruos nasconde orrori e crudeltà indicibili.
È la sconvolgente realtà che sei amici dovranno affrontare, per sopravvivere a un gruppo di freak del circo che adora un Dio deforme dalla testa di coniglio.
Quale sarà il prezzo per la sua resurrezione? 










COSA NE PENSO? 

Siamo a Los Monstruos, un incendio del settantadue ha devastato ogni cosa ma ne rimane un hotel fatiscente dove Gemma incontrerà il suo cliente Bunny. 
Alla TV bugs bunny, una fissa strana per i conigli, un luogo da dove non si esce, mai.

Ma poi ci spostiamo su un gruppo di amici diretti ad un concerto nel pieno Texas.

Demetria
Una corsa in un luogo sconosciuto, un pianto di donna, un coniglio? 
Ma verità o sogno?

Jennifer e Fargo ormai erano coppia fissa, alla faccia dell'ex di lei e ex migliore amico di lui, Pedro.
In un motel, accanto ad un'altra camera di viaggiatrici di cui una dai sogni strani....

Pedro
In realtà vedere assieme la sua ex ragazza col suo ex migliore amico non gli faceva alcun effetto. Dava solo fastidio quando qualcuno la trattava male.
Comunque ora l'unico pensiero era sto cavolo di caldo da sopportare nel furgoncino pieno, tutto per un concerto. Va beh, intanto guardo i piedi a Sonia...

Sonia è la sorella di Fargo e di sguardi ne attira anche lei, anche in quella vecchia pompa di benzina dove l'ipocondriaco Damasco ha fatto il macello.

E ora ancora in marcia e poi cena nei classici localini americani con jude box dove Jennifer e donne possono mettersi in mostra e Fargo strusciarsi di gelosia.

E come se non bastasse, una fermata non prevista e una macabra sorpresa....

E poi una confessione scomoda a unimidire le guance.
E nel frattempo uno dei ragazzi che si stacca dal gruppo, finisce in un locale dalla dubbia moralità, ma ancora peggio, viene preso...
Che ossessione per i Looney Tunes!

Ecco che i rimanenti si trovano a spostarsi verso Los Monstruos alla ricerca dell'amico mancante....vi dice mica qualcosa questo posto?
In più una di loro sembra avere delle...visioni? Non proprio idilliache, tutt'altro.

E poi un'interruzione narrativa macabra dir poco. Bunny fai contento lo zio...

E poi, ho proprio necessità di uno scalpo da indossare, dopotutto compie gli anni Bunny stasera.

E ricordate da Los Monstruos non si riparte, mai.

E altra cosa importante...Le vie del Grande Coniglio sono infinite.
Chissà come finirà questa avventura Splatter.

Una narrazione super fluida per questo horror alquanto inquietante e pieno di m*rte, s*ngue, inseguimenti, colpi menati.

Originalissimo, mai letto nulla di simile.
La penna dell'autore si rivela nuovamente tagliente e super appropriata al genere.










































I MIEI PRO

Originalissimo.

I MIEI CONTRO

Non ne ho da segnalare, solo che vi piaccia il genere e che il vostro stomaco sia forte abbastanza!







Se acquisterete la vostra copia dal link in scheda tecnica, mi aiuterete con una piccola percentuale. Le vostre condizioni di acquisto non subiranno alcuna modifica, grazie ❤️



Grazie a Lavinia per la copia ❣️














Seguimi anche su instagram e/o nella mia pagina facebook. Post e offerte dedicate e simpatici reel unboxing. NOVITÀ!!! Mi trovate anche su Tik Tok con aggiornamenti di lettura, unboxing ed altro ❤️
E per non farci mancare nulla...nuovo CANALE WHATSAPP! Iscrivetevi per rimane aggiornati senza che io veda il vostro numero e nessuno degli altri iscritti nemmeno. 

Cliccate qui sotto per tutto!




 









mercoledì 12 giugno 2024

LA SOSIA DI MILLICENT, Lucy Maud Montgomery

ANCH'IO HO IMPARATO UNA BUONA LEZIONE


 
SCHEDA TECNICA:

Titolo: La sosia di Millicent 
Autore: Lucy Maud Montgomery 
Data di pubblicazione: Pubblicato per la prima volta nel 1905, qui viene proposto in versione bon bon 
Ce: Caravaggio editore 
Costo: cartaceo 6,90 euro
Disponibilità: Caravaggio clicca qui
Valutazione personale: 💥💥💥💥💥/5




TRAMA:

Quando Millicent Moore e Worth Gordon s’incontrarono il primo giorno del trimestre nell’atrio della Kinglake High School, entrambe le ragazze si fermarono di colpo, stupefatte. Millicent Moore non aveva mai visto Worth Gordon prima di allora, ma il volto di Worth Gordon l’aveva visto ogni giorno della sua vita, guardandosi allo specchio! […]

Un racconto, in prima traduzione italiana, dalla penna dell’autrice di Anne di Green Gables.




SERIE BON BON:

I Bonbon possono essere collezionati, come piccola e preziosa biblioteca personale, ma possono anche trasformarsi nella bomboniera per le tue occasioni speciali: ti basterà selezionare l’opzione “Bomboniera (confetti + bigliettino)”. 

Nella collana Bonbon. Delizie letterarie, ideata e diretta da Enrico De Luca, troverete storie ignote o poco note di autori italiani e stranieri in edizioni integrali e di pregio. Una collezione in miniatura unica che impreziosisce con le sue chicche la biblioteca dei classici di Caravaggio Editore.

 











COSA NE PENSO? 

Un piccolo grande gioiello questo Bon Bon!
Come tutti i testi della casa editrice, abbiamo un'introduzione calzante sull'autrice che ci sottolinea come essere orfani e cercare qualcuno a cui appartenere, è un tema ricorrente nelle sue storie, incentivato dalla sua esperienza personale.

Veniamo anche a sapere che, questo racconto inedito per l'Italia, arriva al 150esimo anniversario dell'autrice.
È stato pubblicato per la prima volta su "Est and West" nel dicembre del 1905.

Ovviamente il testo avrà anche note a piè pagine ove necessarie.


Questa è la storia di Millicent Moore che incontra una faccia che sembra la sua in Worth Gordon e lo fa durante il primo giorno della nuova scuola.

Le due diventeranno così amiche da vivere assieme e da passare molti momenti assieme, arrivando a compiere anche quella che sembra una burla...ma che poi è più un inganno vero e proprio! 

Ma se tutto ciò portasse alla scoperta che cambierà per sempre la vita ad una delle ragazze? 
Forse non tutto il male viene per nuocere.



Come già detto, questo piccolo libro è un vero gioiello.
Il racconto in formato bon bon è curatissimo, con la mano esperta di Enrico de Luca.

Lo stesso presenta anche delle immagini bellissime e, a fine lettura, uno spazio per le nostre note di lettori!

Tutto assolutamente fantastico, non c'è altro da dire!

Nel racconto si coglie l'essenza della Montgomery in tutto e per tutto.







































I MIEI PRO

Un testo che meritava di essere riportato alla luce.

I MIEI CONTRO

Non ne ho da segnalare.







Se acquisterete la vostra copia dal link in scheda tecnica, mi aiuterete con una piccola percentuale. Le vostre condizioni di acquisto non subiranno alcuna modifica, grazie ❤️



Grazie a Michela per la copia ❣️














Seguimi anche su instagram e/o nella mia pagina facebook. Post e offerte dedicate e simpatici reel unboxing. NOVITÀ!!! Mi trovate anche su Tik Tok con aggiornamenti di lettura, unboxing ed altro ❤️
E per non farci mancare nulla...nuovo CANALE WHATSAPP! Iscrivetevi per rimane aggiornati senza che io veda il vostro numero e nessuno degli altri iscritti nemmeno. 

Cliccate qui sotto per tutto!




 









COVER REVEAL: UNA LADY IN AFFITTO, Thina Sulas




SCHEDA TECNICA:

Titolo: Una lady in affitto 
Autore: Thina Sulas
Data di pubblicazione: 19 giugno 2024
Ce: Self publishing 
Tipologia: Recengy romance, retelling di "Pretty Woman", pov alternato in prima persona
Costo: ebook 2,99 euro/cartaceo flessibile 13,50 euro/cartaceo rigida 17,50 euro 
Disponibilità:  Su amazon a data di uscita


TRAMA:

Londra 1813 

Per il Visconte Edward Lewis trovare moglie non è mai stata un’urgenza. Amante a tempo pieno – meglio se di donne che non rivedrà più – al ruolo di aspirante marito ha sempre preferito gli affari. 
Certo, perseguire tale intento sarebbe più facile se non fosse l’unico erede di un antico casato. Soprattutto, se non avesse una madre…
La melodrammatica Lady Catherine ha in mente per lui una scintillante Stagione a Londra, nonostante Edward sembri più avvezzo alle fughe, che ai balli.
Il furto maldestro di una carrozza, poi il sequestro involontario di una prostituta, Vivian, e i piani del visconte saranno tutti da rivedere.
Dopo una notte da cliente per ripagarla dell’errore, il fato si rivelerà per entrambi un’occasione: cinque giorni insieme a Mayfair, al costo di tre sterline, per convincere il Ton londinese che Vivian sarà la futura Viscontessa di Ashby.
Facile come bere una limonata, si direbbe, o ardente come un fuoco che divampa? 
Al lettore, l’ardua sentenza.







INFORMAZIONI BIOGRAFIE:

Thina Sulas nasce a Parma un numero imprecisato di anni indietro. Dopo un’infanzia trascorsa a inventare mondi e realizzare magie, si diploma alla scuola d’arte con indirizzo di studi orientato alla grafica e alla fotografia. 
Moglie, nonché madre di due maschietti, vive oggi in una piccola cittadina alla periferia di Modena impegnandosi a mettere su carta il gran numero di storie che continua, senza sosta, a frullarle nella testa. Tra le sue più alte aspirazioni, scrivere per sempre si trova senz’altro in cima alla lista.


LISTA OPERE PUBBLICATE:

Patrick - Destinazione Paradiso (novella humor rosa – giugno 21) 

Thingers - Echo proibite (romanzo urban fantasy edito Ode edizioni – ottobre 21)

La Stagione del Duca (romanzo regency romance – maggio 22)

La Primavera di una Miss (romanzo regency romance – gennaio 23)

Run Baby Run (romanzo sport romance – ottobre 23) 


Trovate le recensioni di ogni titolo qui nel blog!







COSA NE PENSO? 

Lo stile dell'autrice è ottimo e ti fa leggere con estremo piacere ogni cosa...ho letto tanti suoi titoli! Oserei dire...tutti!

Che aspettate?

E per solleticarvi...qualche estratto!


Se non fosse che, qualche giorno addietro, perdendomi tra le gambe di una donna di cui non ricordo il nome… Eliza, forse, o Esther, ho realizzato che la vita di coppia non si adattava a me. O meglio, ho rammentato le ragioni in virtù delle quali mi ero sempre opposto al matrimonio.


I clienti restano clienti. Non si baciano, ma si soddisfano e al prezzo più vantaggioso.



















 


















Sono affiliata ❤️ se acquistate tramite il link per l'acquisto, aiuterete la pagina con una piccola percentuale, il prezzo d'acquisto non subirà alcuna variazione, grazie. 








Seguimi anche su Instagram e/o nella mia pagina facebook per rimanere aggiornato. NOVITÀ seguimi anche su TikTok per aggiornamenti di lettura, unboxing e molto altro!
E per non farci mancare nulla...nuovo CANALE WHATSAPP! Iscrivetevi per rimane aggiornati senza che io veda il vostro numero e nessuno degli altri iscritti nemmeno. 

Cliccate qui sotto per tutto!



lunedì 10 giugno 2024

TRISTE TIGRE, Neige Sinno

CON LE VITTIME È FACILE, TUTTI RIESCONO A METTERSI AL LORO POSTO


 
SCHEDA TECNICA:

Titolo: Triste tigre 
Autore: Neige Sinno 
Data di pubblicazione: 30 aprile 2024
Ce: Neri Pozza 
Costo: ebook 9,99 euro/cartaceo 17,10 euro
Disponibilità: Amazon clicca qui
Valutazione personale: 💥💥💥💥💥/5




TRAMA:

Doveva avere sette anni, forse nove, non lo ricorda con esattezza Neige quando il suo patrigno ha cominciato ad abusare di lei. A parte il momento esatto in cui tutto ha avuto inizio (il trauma ha alterato per sempre la cronologia dei fatti), i ricordi sono perfettamente incisi nella mente e nel corpo della donna che Neige è diventata. La decisione a diciannove anni di rompere il silenzio, la denuncia, il processo pubblico, il carcere per lo stupratore, la vita nuova molto lontano dalla Francia. E quella donna si è interrogata a lungo se scrivere il libro che stringete tra le mani, perché trovava solo motivi per non farlo. Fino al giorno in cui il passato l’ha raggiunta e l’impossibilità di scrivere è diventata impossibilità di non scrivere. Questa che leggerete non è «soltanto» la storia di una bambina che è stata violentata per anni da un adulto; è la ricerca pervicace degli strumenti per dire di quell’altro luogo, il paese delle tenebre dove vivono tutti quelli come Neige; è il rifiuto netto della retorica delle vittime (nessuna resilienza, nessun oblio, nessun perdono); è la necessità di trovare semplici parole precise che dichiarino l’irreparabilità del danno; è l’urgenza di rendere testimonianza, sì, ma collettiva. Perché l’abuso si consuma in una dimensione separata di omertà e solitudine, una dimensione che è fisicamente la stessa in cui si svolge il resto della vita, ma che si sovrappone come un doppio di intollerabile nitore. Triste tigre è il viaggio in questa dimensione, è il dialogo necessario con i grandi della letteratura che questa dimensione l’hanno interrogata, e che hanno fornito all’autrice gli strumenti per tutto questo. Un libro, che usa la scrittura come un martello, attraversato da una domanda: colui che ha creato l’agnello ha creato anche la tigre?










COSA NE PENSO? 

Siamo nella periferia parigina. Nel 1983 lui incontra la madre che ha 24 anni.
Lei che ha già due figlie da Sammy, la protagonista Neige di 6 anni e Rose di 4.

Lui sta già con qualcuno, mia madre è più grande e con figlie a carico ma questa cosa, non sembra ostacolare proprio niente.

Fanno altri due figli, un maschio e una femmina alla fine. Insomma insieme ci si mettono e per bene direi.

Lui, il patrigno, è un perverso, ma non perverso e narcisista come Humbert Humbert da Lolita.

È difficile provare a raccontarlo, mettersi dall'altra parte. Si vorrebbe fare ma dai, come è possibile? 

Neige ricorda bene i luoghi e a volte, anche gli odori. È tutto questo che scandisce i ricordi e che li fa associare ad una età, ad una fase dell'infanzia mai avuta davvero.

Ma ciò che la madre diceva, senza sapere, era sempre che lui ha anche dei lati buoni...scatti d'ira, ridicole prese di posizione, imposizioni di vita...molto in più di ciò che ha fatto.

L'autrice racconta, sembra quasi un diario anche se lo spazio davvero suo, non è nelle pagine, ma esiste e rimane solo dentro.

Ciò che colpisce è come una cosa così non ti cambi solo l'infanzia ma tutta la vita, non sarà mai finita davvero...non sarà finita con le parole, con la denuncia, con l'allontanamento, con la fine degli atti.

"E finché un solo bambino sulla Terra vivrà questo, non sarà mai finita, per nessuno di noi."

Possiamo dire che queste persone saranno "Damaged for life". Non c'è meglio, non c'è bene, non c'è ricordo che sfuma nel passato.

È un qualcosa che ci si porta dietro, sotto forme diverse, per tutta la vita.
È qualcosa che vive dentro ed erode come un cavolo di tumore ed è difficile stabilirne l'entità, c'è e ci sarà sempre, punto.


Non so bene come raccontarvi questo testo perché è difficile anche solo continuare a pensarci.

La lettura mi ha portato i brividi costanti, che continuo ad avere.
Una lettura che non può smettere di entrarti dentro.
Una lettura che ti accompagnerà sempre.
Una lettura che non ne farai altre di nemmeno paragonabili.

Una voce forte, incisiva, senza studio ed orpelli, buttata nelle pagine perché si sappia, perché la cosa sia raccontata ma non per sfogarsi e salvarsi, quello non sarà mai possibile per Neige. 

La letteratura salva si dice, ma qui non si può essere salvati...si rimane segnati a vita...si continuerà a pensare come ciò che è stato abbia condizionato la nascita dell'io futuro...

Come sarebbe stata Neige adulta senza tutto questo?

Continui rimandi letterari a vari testi molto conosciuti e meno, che possano esprimere ciò che l'autrice vuole raccontarci in quel momento.

Lei prova a partire facendo parlare lui ma è un'impresa non fattibile, non si potrà mai capire fino in fondo...anche se lui ci sperava, aveva le sue ragioni, dava colpe a destra e manca, portava il passato a prova di un presente scomodo.

Il carcere poi è davvero una scelta giusta per quella persona? Un carcere che non corregge ma tiene sotto chiave giusto gli anni necessari per poi tornare liberi e belli?

Ma tranquilli...si dice che lui non abbia il rischio recidiva...ma come si fa a dire?

E la domanda che ogni persona abusata si pone...ma perché io?

E la domanda che tutti si pongono...perché non parlare prima? Perché non si può! Ovvio no? Perché la manipolazione è di più, perché la paura è di più.

Io non voglio lasciare troppo il mio pensiero anche se è abbastanza evidente. 
Questo libro è stato dolore, fitte, tristezza.
È stato forza, coraggio.

Leggere questo testo è come calarsi in un pozzo buio, dove sei costretto a vedere e sentire tutto anche se non lo vorresti mai.

Tutti dovrebbero leggere questo testo e stare male tra le pagine...perché questo non accada, perché questo possa essere detto subito per ricevere aiuto.

Un'opera potente, impressionante, che rimane ancorata all'anima per il suo tormento ma anche per gli attimi di dolcezza che escono a flash tra le pagine.

Un punto di vista ampio, nuovo, mai portato.

Per quanto faccia male, leggetelo.

































I MIEI PRO

Un testo di una profondità disarmante, da leggere per quanto faccia male.

I MIEI CONTRO

Non ne ho da segnalare.







Se acquisterete la vostra copia dal link in scheda tecnica, mi aiuterete con una piccola percentuale. Le vostre condizioni di acquisto non subiranno alcuna modifica, grazie ❤️



Grazie a Giulia per la copia ❣️














Seguimi anche su instagram e/o nella mia pagina facebook. Post e offerte dedicate e simpatici reel unboxing. NOVITÀ!!! Mi trovate anche su Tik Tok con aggiornamenti di lettura, unboxing ed altro ❤️
E per non farci mancare nulla...nuovo CANALE WHATSAPP! Iscrivetevi per rimane aggiornati senza che io veda il vostro numero e nessuno degli altri iscritti nemmeno. 

Cliccate qui sotto per tutto!




 









venerdì 7 giugno 2024

BURN BABY BURN, Lorenzo Palloni

GLI OCCHI DEL RAGNO D'ACQUA


SCHEDA TECNICA:

Titolo: Burn baby burn 
Autore: Lorenzo Palloni 
Data di pubblicazione: 10 novembre 2023
Ce: Saldapress
Costo: cartaceo 27,55 euro
Disponibilità primo volume: Amazon clicca qui
Valutazione personale: 💥💥💥💥💥/5





PANORAMICA:

Agosto 1965: un’ondata anomala di caldo travolge l’area di Los Angeles. Gli animi si infiammano e le rivolte, partendo dal quartiere di Watts, si diffondono a macchia d’olio. Ma Syd Bonnano, un giovane poliziotto, e suo padre Stan, a sua volta agente delle forze dell’ordine, hanno altro a cui pensare: un feroce assassino sta infatti approfittando del caos in città per uccidere delle prostitute, bruciandole vive. Nel 1992, la città è scossa dalla notizia dell’assoluzione di quattro poliziotti bianchi colpevoli di aver malmenato il cittadino di colore Rodney King. Un verdetto che scatena la rivolta urbana e, con essa, gli omicidi che ricominciano col medesimo modus operandi di quasi trent’anni prima. Questa volta, però, le vittime appartengono tutte alle forze dell’ordine e sono in qualche modo legati agli eventi del 1965. Lorenzo Palloni firma storia e disegni di un graphic novel teso e palpitante che, presentato in un originale formato orizzontale, si dipana su più livelli temporali e narrativi. Un noir corale che parla di colpa, razzismo e di caos.







COSA NE PENSO? 

Siamo a L.A. , è il 1992, più precisamente è il 29 aprile quando 4 polizziotti bianchi vengono assolti anche se hanno abusato della loro posizione per pestare Rodney King.

Un verdetto che lascia di sasso ed alimenta ovviamente, animi ribelli.

Ricominciano le m*orti, il s*ngue, il dolore...i bianchi sono presi di mira...bianchi collegati a quel 1965...Colby, Roberts, Panowski...Ma anche persone scomode da lasciare in vita, alcune m*rti anche inaspettate...

Ad indagare anche Eva Delarue o meglio Bonanno...un cognome che riporta subito a Syd, ancora ragazzo nel 1965, vicino al padre nelle indagini...

Assieme a lei anche Leonor, donna messicana che ci racconterà di sé a momento debito.

Da menzionare anche Forrest Deewe Jr. , un'ex "crips", Taima Greiski, una giornalista e Latifah Jordan, la "bloods".


Onestà d'aria... Umiltà di terra...semplicità d'acqua...purezza di fiamma.

Mentre sorge un nuovo giorno su Los Angeles, la sommossa si allarga di quartiere in quartiere...come nel 1965...

Forse per sanare la nuova rivolta, sarà necessario fare luce a trent'anni prima.


Tra m*orti, pistole, proiettili che volano, la nostra storia si dipanerà su due piani temporali, stessa ambientazione, volti conosciuti alle volte, rabbia sempre, rancore e desiderio di vendetta pure.

Il tema è importante, ricorrente anche ora, nonostante tutto, nonostante la storia.

Differenze razziali, supremazia non dovuta.

Due colori ad alternarsi nella narrazione, per fare capire al lettore in che anno si trova...a volta questi si mescolano...perché la storia alla fine, potrebbe essere sempre collegata.

Uno stile deciso, denso, delle tavole orizzontali che riempiono il foglio con piccoli riquadri e che riempiono la testa del lettore.

Non c'è pace, senza giustizia...


L'autore dimostra una grande esperienza su testo ed uso di colore e grafica. 
Ci accompagna dentro la vicenda fino in fondo e senza filtri inutili, tutto come deve essere, tutto esposto e raccontato.


Una graphic novel diversa da ciò che affronto di solito e per questo, è stato ancora più incisivo.

Un sorprendente noir corale che racconta di colpa, razzismo, caos...

Perché anche il senso di colpa può fare tanto, anche la coscienza può farci agire da una parte o da un'altra...a volte serve voltare le spalle a tutti...


















I MIEI PRO

Le tematiche trattate, i due piani temporali.

I MIEI CONTRO

Non ne ho da segnalare.








Se acquisterete la vostra copia dal link in scheda tecnica, mi aiuterete con una piccola percentuale. Le vostre condizioni di acquisto non subiranno alcuna modifica, grazie ❤️



Grazie a Francesco per Saldapress per la copia❤️











Seguimi anche su instagram e/o nella mia pagina facebook. Post e offerte dedicate e simpatici reel unboxing. NOVITÀ!!! Mi trovate anche su Tik Tok con aggiornamenti di lettura, unboxing ed altro ❤️
E per non farci mancare nulla...nuovo CANALE WHATSAPP! Iscrivetevi per rimane aggiornati senza che io veda il vostro numero e nessuno degli altri iscritti nemmeno. 

Cliccate qui sotto per tutto!




 









mercoledì 5 giugno 2024

QUALCOSA DI BELLO, Roberto Pellico

COME FANNO GLI ALTRI A CONVIVERCI, COL PEZZO DIFETTOSO DENTRO DI SÉ?

 
SCHEDA TECNICA:

Titolo: Qualcosa di bello
Autore: Roberto Pellico
Data di pubblicazione: 30 marzo 2022
Ce: Augh!
Costo: ebook 5,99 euro/cartaceo 14,25 euro
Disponibilità: Amazon clicca qui
Valutazione personale: 💥💥💥💥/5




TRAMA:

Paolo e Andrea si amano da molto tempo. Un giorno, però, il loro equilibrio viene incrinato da un evento inaspettato: una mail proveniente dal passato di Andrea e alla quale è impossibile sottrarsi. I due dovranno fare i conti con le proprie fragilità, scoprendo che non basta amarsi per impedirsi di soffrire, non basta nemmeno essere attenti, premurosi, volenterosi che le cose funzionino. Manuele, intanto, il migliore amico di Paolo, scrive in un blog irriverente le sue disavventure con un amore non corrisposto. E poi c’è Giulia, legata a Paolo da un segreto, che dopo la perdita dei genitori decide di fare volontariato nel carcere di Padova. Le storie di tutti i protagonisti s’incastrano tra speranze e delusioni, rabbia e solitudine. Un romanzo intimo sulle relazioni umane, la crudeltà dei sentimenti e la straordinaria potenza del desiderio di amare. Ma anche sulla sensazione che non tutto sia perduto, perché ci ricorda che in mezzo alle misteriose trame dell’amore, quando smettiamo di essere ostaggi del passato e di nascondere la nostra infelicità, ci si può ancora incontrare, rintracciando gli indizi per una possibile salvezza.










COSA NE PENSO? 

Una coppia, Andrea e Paolo, persone che vi ruotano attorno, una città che è anche la mia provincia...Padova.

Quando si è insieme da anni, alle volte è difficile non cadere nella routine...
O magari dipende da come ci siamo sempre comportati con l'altro...

Io vi vedo.

E se Andrea avesse qualcosa da nascondere?
Mail, un passato, un nome che aleggia nel cervello...

E se Paolo avesse qualcosa da nascondere?
Qualcosa di brutto commesso, il senso di colpa, una incapacità di condividere sentimenti, un amore grande per Andrea così difficile da esternare a parole.

Ma poi c'è anche Giulia, che lavora alla galleria di Paolo. Lei che si ritrova orfana e con novità inaspettate e non conosciute. Come se non bastasse, affronterà anche l'amore avendone tanta paura...
Un uomo non convenzionale.

Ma mettiamo anche Manuele. Amico della coppia, blogger dalle parole che scorrono fluide, quegli argomenti difficili ma semplici per lui.

Si può cancellare il ricordo di chi hai amato?
Si può scacciarne la nostalgia?

Forse si, forse no...forse se il ricordo scorre via veloce, non si ha amato davvero? Questa è solo una mia riflessione.
Penso che sia molto soggettivo.


Uno testo emozionale nella sua semplicità, una narrazione asciutta e mai pesante.
Capitoli brevi e molto comodi da leggere, un passaggio continuo tra Andrea, tra Paolo, tra Giulia...

Un libro che riserva anche sorprese con colpi di scena non previsti....uno bello di impatto anche sul finale...io di certo non me l'aspettavo.

Una scrittura colloquiale, semplice da leggere e da assimilare.

Grazie a Roberto per la bellissima dedica fatta al salone 2023, per la sua gentilezza e per il suo animo bello che traspare dalle pagine.







































I MIEI PRO

Un testo che regala sorprese.

I MIEI CONTRO

Non ne ho da segnalare.







Se acquisterete la vostra copia dal link in scheda tecnica, mi aiuterete con una piccola percentuale. Le vostre condizioni di acquisto non subiranno alcuna modifica, grazie ❤️



Grazie a Matilde e Roberto per la copia ❣️














Seguimi anche su instagram e/o nella mia pagina facebook. Post e offerte dedicate e simpatici reel unboxing. NOVITÀ!!! Mi trovate anche su Tik Tok con aggiornamenti di lettura, unboxing ed altro ❤️
E per non farci mancare nulla...nuovo CANALE WHATSAPP! Iscrivetevi per rimane aggiornati senza che io veda il vostro numero e nessuno degli altri iscritti nemmeno. 

Cliccate qui sotto per tutto!




 









lunedì 3 giugno 2024

LE FARFALLE DI SARAJEVO, Priscilla Morris

BADARE PER UN PO' AI PROPRI BISOGNI È UNA FORMA DI FELICITÀ

 
SCHEDA TECNICA:

Titolo: Le farfalle di Sarajevo 
Autore: Priscilla Morris
Data di pubblicazione: 17 ottobre 2023
Ce: Neri Pozza 
Costo: ebook 9,99 euro/cartaceo 17,10 euro
Disponibilità: Amazon clicca qui
Valutazione personale: 💥💥💥💥💥/5




TRAMA:

Sarajevo, 1992. Ogni notte bande di ultranazionalisti con la faccia coperta da calze nere trascinano in strada i mobili presi dalle case abbandonate ed erigono barricate che tagliano la città in enclave etniche. Ogni mattina, gli abitanti – musulmani, croati, serbi – rimuovono quelle barriere e affrontano la giornata fingendo di non vedere ciò che si addensa all’orizzonte. Tuttavia, inevitabilmente, arriva il giorno in cui la tragedia che incombe sulla città non può più essere ignorata, e Zora Kočović, pittrice e insegnante, decide che è giunto il momento di mandare suo marito e l’anziana madre fuori dal paese, al sicuro. Lei, invece, non lascerà Sarajevo, il suo studio sotto i tetti della Vijećnica, i ragazzi che si aggrappano ai suoi corsi di arte come all’ultimo brandello di normalità, i suoi quadri che raffigurano i tanti ponti, simbolo della città della convivenza. Le ostilità non potranno durare più di qualche settimana, la tempesta passerà. Ma la tempesta non passa e l’assedio chiude Sarajevo in una morsa. I suoi abitanti rimangono senza comunicazioni, senza luce, senz’acqua, senza medicine: dalle colline attorno la città viene bombardata, spazzata dai cecchini, martoriata. Muoiono a migliaia; le lapidi, bianche, sottili, riempiono ogni angolo, prato, cortile. Spariscono giorno dopo giorno gli alberi e gli uccelli. Nel palazzo squarciato dalle esplosioni in cui Zora vive ormai sola, si è formata una vera e propria comunità di fratelli e sorelle d’anima che si appoggiano gli uni agli altri, affrontano insieme il loro mondo che si sta disintegrando, si reinventano di nuovo e poi ancora, nel tentativo di non perdere la propria umanità. Tutto ciò che Zora e i suoi amici hanno di più caro viene distrutto, esposto allo scempio dalla crescente violenza degli assalitori: al posto delle rondini nel cielo di Sarajevo volteggia la cenere, uno sciame di farfalle nere. Eppure, dopo che si è perso tutto, lì, può esserci ancora straordinaria bellezza.









COSA NE PENSO? 

Siamo a Sarajevo, la guerra è alle porte ma ancora non ci si vuole credere per davvero, almeno Zora Kocovic non vuole. 55 anni, un marito Franjo, una figlia Dubravka in Inghilterra con la sua famiglia, un grande amore per l'arte e soprattutto la pittura.

Ma poi il conflitto diventa la realtà più tangibile. Serve scappare, tenersi al sicuro...l'anziana madre di Zora poi, è anche malata. Bisogna andare in Inghilterra da Dubravka.

Ma se Zora rimanesse a Sarajevo sola?

L'inizio sembra quasi un gioco divertente...senza orari, regole e solo se stessa a cui badare.

Ma poi arrivano gli spari, le bombe.
Ma poi staccano la linea telefonica.
Ma poi tolgono la corrente ed il cibo congelato da usare come riserva di più di un mese, va a farsi benedire.
Poi è la volta dell'acqua.
Infine giunge anche il freddo, e la solitudine, e la paura, e la frustrazione.

Zora vive sentimenti contrastanti. Inizialmente sembra cieca riguardo al conflitto, poi subentra la paura, ma anche la rabbia per quel marito lontano, la rabbia contro quei cecchini dai quali sperare di non essere presi di mira.

Ma è in queste situazioni che la grinta, la volontà d'animo, l'amore o l'affetto, escono prepotentemente per riempire giornate vuote, buie, che portano e parlano solo di m*rte e fumo.

È così che i rimasti si siedono vicini per scaldarsi attorno ad una piccola stufa, è così che dividono l'unico pasto caldo della giornata, è così che ascoltano storie popolari per non sentire la pancia in subbuglio o le articolazioni congelate o ancora la puzza.

Si purtroppo, pure quella.
Zora si sente umiliata in quella sporcizia ma arriva ad accettarla e a non badarci più essendo tutti nella stessa situazione.

La lontananza dalla famiglia le peserà molto finché non troverà appoggio da chi è ancora lì.

Lettere scritte e mai potute spedire, abbracci nella notte, una piccola fiamma da alimentare, cinture per non annegare nelle vesti ed infine, un corpo senza vita così caro a lei e a tutti... insopportabile.

Ma essere deboli e senza risorse può anche avvicinare due persone che non sono mai state così. Può l'amore curare ferite e portare sollievo o luce?

Ogni forma d'amore lo può sicuramente fare.


È difficile parlare di questo testo per la sua intensità, per il dolore intriso nelle pagine, per quelle parole scritte che fanno piangere per quanto vere, reali e sempre attuali risultano.

Una guerra, la disperazione, un popolo che vogliono dividere, una sopravvivenza perché la vita non si sa più cosa sia.

Un libro che fa sicuramente riffletere, pensare a tutto ciò che hai e a ciò che ti lamenti di non avere.

Zora, una protagonista forte, coraggiosa, stoica, vera, emozionante.

Un materasso in cucina, un fornello improvvisato, cibo che non si trova, baratti di tutto ciò che contava di più solo per tirare avanti un giorno in più.

Ed in tutto questo, Zora si perde nei suoi dipinti, con il pennello in mano e quei colori vividi.
Le ore passano così velocemente, fintanto che la guerra farà ancora il suo corso...ma basta reinvarsi no? 
Arte = salvezza, almeno quella mentale.

Uno stile narrativo crudo, essenziale, scorrevole ed adatto al contesto narrato.
I fronzoli qua non servono, le minuzie nemmeno.

Inteso e profondo.
Indimenticabile.

Un consiglio? Non posso dire più di così. 
Per capirlo, abbracciarlo, viverlo, bisogna leggerlo.


































I MIEI PRO

Un testo di una profondità disarmante.

I MIEI CONTRO

Non ne ho da segnalare.







Se acquisterete la vostra copia dal link in scheda tecnica, mi aiuterete con una piccola percentuale. Le vostre condizioni di acquisto non subiranno alcuna modifica, grazie ❤️



Grazie a Giulia per la copia ❣️














Seguimi anche su instagram e/o nella mia pagina facebook. Post e offerte dedicate e simpatici reel unboxing. NOVITÀ!!! Mi trovate anche su Tik Tok con aggiornamenti di lettura, unboxing ed altro ❤️
E per non farci mancare nulla...nuovo CANALE WHATSAPP! Iscrivetevi per rimane aggiornati senza che io veda il vostro numero e nessuno degli altri iscritti nemmeno. 

Cliccate qui sotto per tutto!




 









BIG BAD BUNNY, Samuele Fabbrizzi

NON PRENDETEVI SUL SERIO   SCHEDA TECNICA: Titolo:  Big bad bunny Autore:  Samuele Fabbrizzi  Data di pubblicazione: 27 novembre...